FAMIGLIA

 
  • Adozioni internazionali in Italia: i minori adottati

    Dal 16 novembre 2000 al 31 dicembre 2013, i minori per i quali è stata rilasciata l’autorizzazione all’ingresso in Italia sono stati oltre 42 mila. Nel 2013 sono stati adottati 2.825 bambini (3.106 bambini nel 2012) da 2.291 famiglie italiane. I dati...

  • Adozioni internazionali: le coppie e gli enti accreditati

    Secondo il rapporto del Cai (Commissione per l’adozione internazionale), dal 16 novembre 2000 al 30 dicembre 2013 sono state 33.820 le coppie che hanno richiesto l’autorizzazione all’ingresso in Italia di minori stranieri. Dopo un incre...

  • Carcere: bambini detenuti con la mamma

    Secondo i dati aggiornati al 24 ottobre 2014 del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap), sono 40 bambini fino a tre anni presenti in carcere, mentre le mamme detenute sono 39. E’ il Lazio la regione che ne ha di più: nella sezione femm...

  • Casa: la situazione abitativa in Italia

    In Italia la percentuale di proprietari di casa è fra le più alte al mondo, mentre la quota di famiglie in affitto è una delle più basse a livello europeo. Dal decennio 1998/2007 si è assistito ad una crescita delle famiglie proprietarie di un'abita...

  • Disabilità e assistenza: i beneficiari della Legge 104/92

    I dati Sono 529 mila i lavoratori italiani che, tra settore pubblico (244 mila) e privato (285 mila), usufruiscono dei benefici della legge 104/92, grazie ai quali ci si può assentare dal lavoro fino a tre giorni al mese per assistere i propri congi...

  • Disabilità: l’assistenza domiciliare per la non autosufficienza

    Secondo il Rapporto sulla non autosufficienza del ministero del Lavoro e politiche sociali 2011 le cure domiciliari hanno riguardato 442.129 persone nel 2009, a fronte di 400.411 nel 2008 e 385.278 nel 2007. A partire dalla fine degli anni '90, l’ass...

  • Disabilità: la non autosufficienza in Italia

    In Italia non esiste una sola definizione che chiarisca il concetto di “non autosufficienza”. La categoria  spesso viene inglobata nell’area della disabilità e in quella degli anziani. Secondo l’Istat, la disabilità cresce con l’età: dai 70 ai 74 ann...

  • Economia: il risparmio in tempo di crisi

    In Italia il 28% delle famiglie riesce a mettere da parte qualcosa, ma il loro numero è in costante calo: nel 2011 erano il 35%, il 36% nel 2010, nel 2007 e nel 2008 è stato rispettivamente del 33% e 34%.  Coloro che sono in saldo negativo di risparm...

  • Famiglia: i matrimoni in Italia

    I matrimoni celebrati in Italia sono stati quasi 205 mila nel 2011, esattamente 204.830 (Istat, "Il matrimonio in Italia", 2011). Si tratta di 3,4 matrimoni ogni 1.000 abitanti. Rispetto all’anno precedente si sono registrati quasi 13 mila matrimoni ...

  • Famiglia: i matrimoni misti

    Dopo il picco raggiunto nel 2008, con 24.548 celebrazioni che hanno coinvolto coppie miste, il calo registrato nel 2009-2010 è da attribuire in gran parte alle variazioni normative apportate con l’introduzione dell’art. 1, comma 15, della legge n. 94...

  • Famiglia: il pendolarismo familiare

    Sono pendolari della famiglia, secondo l'Istat, le persone che per diversi motivi e con una certa regolarità vivono in luoghi diversi dall’abitazione abituale (per esempio: dal lunedì al venerdì per frequentare i corsi universitari o per motivi di la...

  • Famiglia: il tempo per la cura e l'accudimento

    Nel 2010 circa 15 milioni 182 mila italiani, pari al 38,4% della popolazione tra i 15 e i 64 anni, hanno dichiarato di prendersi regolarmente cura di figli minori di 15 anni, oppure di altri bambini, di adulti malati, disabili o di anziani (Istat “La conc

  • Famiglia: la spesa mensile per ripartizione geografica

    La spesa media mensile per famiglia nel 2011 è pari, in valori correnti, a 2.488 euro, con una variazione rispetto all'anno precedente di +1,4% (“I consumi delle famiglie” Istat). Il valore mediano della spesa mensile per famiglia è pari a 2.078 euro...

  • Famiglia: la spesa per la casa e i beni essenziali

    Nel 2011 secondo l’Istat, il peso delle spese per l'abitazione rappresenta il 28,9% della spesa totale (era il 28,4 nel 2010, il 28% nel 2009 e il 26,9% nel 2008). Crescono anche le spese per i trasporti (dal 13,8% al 14,2%). Dal 2008 al 2010 è rimas...

  • Famiglia: le convivenze

    Complessivamente nel 2009 erano 5 milioni e 910 mila le persone che nel corso della propria vita avevano sperimentato una fase di convivenza con il proprio partner, sia approdando ad un’unione coniugale, sia rimanendo in una situazione “more uxorio”,...

  • Famiglia: le difficoltà di essere genitori

    Essere genitore nel Terzo millennio è più difficile rispetto al passato: la pensano così l’81,6% degli intervistati da Eurispes e Telefono Azzurro nell’indagine conoscitiva sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza (anno 2011). L’indagine rea...

  • Famiglia: le nuove forme familiari

    Dal 1998 al 2009 sono aumentate le persone sole, le coppie senza figli e le famiglie monogenitore, mentre sono diminuite le coppie con figli e le famiglie “estese”. Ad affermarlo è l’Istat ("Le nuove forme familiari", 2011), secondo cui le coppie coni...

  • Famiglia: le paure dei genitori italiani

    Il 53,8% dei genitori italiani teme per i propri figli aggressioni e molestie, infelicità e malattie. La paura più grande dei genitori del Terzo millennio rispetto ai figli è rappresentata dal pericolo di aggressioni e molestie (20,2%)....

  • Famiglia: nuclei familiari, numero di figli e nascite

    Al 31 dicembre 2011 la popolazione residente in Italia risulta composta da 60 milioni 626 mila persone, (29 milioni 413 mila uomini e 31 milioni 213 mila donne). Le famiglie sono in totale 24 milioni 622 mila, con questa distribuzione territoriale: 1...

  • Famiglia: separazioni e divorzi in Italia

    Nel 2011 le separazioni sono state 88.797 (+0,7% rispetto al 2010) e i divorzi 53.806 (-0,7% rispetto all’anno precedente). Rispetto al 1995 le separazioni sono aumentate di oltre il 68% e i divorzi sono praticamente raddoppiati: se nel 1995 per ogni...

  • Lavoro: donne che interrompono l'attività

    Secondo l’indagine multiscopo “Famiglie e soggetti sociali”, nel 2009 più di un quinto delle donne con meno di 65 anni, che lavoravano o avevano lavorato, dichiarava di aver interrotto in maniera temporanea o definitiva l’attività lavorativa nel cors...

  • Lavoro: il sovraccarico familiare delle donne

    Sul mercato del lavoro, ma anche a livello familiare, persiste uno squilibrio nella distribuzione dei carichi di lavoro complessivi tra uomini e donne. È quanto emerge dall’indagine multiscopo dell’Istat “Uso del tempo”, contenuta nel rapporto annual...

  • Lavoro: maternità e congedo parentale

    Nel 2011, secondo il "Rapporto sulla Coesione sociale" frutto della collaborazione tra Inps, Istat e ministero del Lavoro e delle politiche sociali, quasi 376 mila lavoratrici dipendenti hanno beneficiato della maternità di queste 33.870 avevano un t...

  • Minori fuori dalla famiglia

    Sono 29.309 i minorenni accolti temporaneamente presso i servizi residenziali familiari e socioeducativi e le famiglie affidatarie alla fine del 2010 (erano 23.636 quelli rilevati nel 1998/99). Per "fuori famiglia" si intendono i minori (0-17 anni) c...

  • Minori: l'affido

    Secondo il monitoraggio (31 dicembre 2010) promosso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e realizzato dal Centro nazionale di documentazione per l'infanzia, sono 14.781 i minori in collocamento in comunità, quasi 4.000 stranieri in comu...

  • Minori: spesa mensile delle famiglie per il nido

    Le dieci città dove è più costoso mandare i figli al nido sono tutte nel settentrione, l’incremento record nel corso del 2010/11, rispetto all’anno scolastico  2009/10, si è verificato a Foggia (+55%) e in media il 25% dei bimbi italiani non riesce a...

  • Povertà assoluta in Italia secondo l'Istat

    Per l’Istat una persona è assolutamente povera se la sua spesa è inferiore o pari alla soglia assoluta, un valore che varia a seconda della tipologia familiare, ripartizione geografica e ampiezza del comune di residenza. Per fare un esempio: un adult...

  • Povertà relativa in Italia secondo l'Istat

    L’Istat calcola la povertà in base a due diverse soglie convenzionali, che definiscono la povertà assoluta e quella relativa. Una persona (o una famiglia) viene detta relativamente povera se la sua spesa è inferiore o pari ad una soglia, determinata ...

  • Povertà relativa in Italia secondo l'Istat: incidenza per condizione familiare

    L’incidenza della povertà relativa, pari all’11,1% delle famiglie, resta stabile nel 2011 rispetto al 2010 (11%). Tuttavia l’Istat registra dei segnali di peggioramento per alcune fasce della popolazione. Si aggrava la situazione delle famiglie nume...

  • Salute: l’aborto in Italia

    Secondo la Relazione del ministro della Salute al Parlamento sull’attuazione della legge 194, nel 2011 le interruzioni volontarie di gravidanza (Ivg) sono state 109.538 (dati provvisori), con un decremento del 5,6% rispetto al 2010 (115.981 casi), de...

  • Welfare: agevolazioni fiscali nelle politiche sociali

    Le agevolazioni fiscali in tema di politiche socio-assistenziali dedicano l’impegno maggiore al sostegno dei carichi familiari. In totale le agevolazioni ammontano complessivamente a 13,6 miliardi di euro annui, dei quali la gran parte (11,4 miliardi...

  • Welfare: i tagli ai fondi nazionali per il sociale

    Secondo un'indagine di Antonio Misiani (deputato Pd) e Giulio Marcon (campagna Sbilanciamoci), nel 2011 la legge di stabilità ha inferto tagli importanti ai vari Fondi nazionali. Si tratta di 1,7 miliardi di euro in meno per il sociale rispetto al 2008...

  • Welfare: la spesa dei comuni

    Secondo l’Istat nel 2010 la spesa pubblica complessiva dei comuni per i servizi e gli interventi erogati sul territorio (assistenza per i bisogni di minori, anziani, disabili o persone in condizioni di disagio) è stata di 7 miliardi 127 milioni di eu...

  • Welfare: la spesa per le pensioni

    Secondo il Bilancio sociale dell’Inps del 2012 la spesa pensionistica complessiva, comprensiva delle indennità di accompagnamento agli invalidi civili, è passata da 186,1 miliardi di euro nel 2009 a 261,5 miliardi di euro nel 2012 (+ 2% rispetto al 2...

  • Welfare: la spesa sociale nei paesi UE28

    In media, i 28 paesi dell’Unione europea investono nelle politiche sociali il 29,1% del loro Pil (- 0,3% rispetto all’anno precedente). Questo dato è aumentato costantemente ogni anno, ed ha subito un salto di 3,5 punti percentuali tra il 2007 e il 2...

  • Welfare: pensioni di invalidità. Controlli e revoche

    Nel 2012 in Italia l’ammontare speso per le pensioni assistenziali è stato di 24,781 miliardi di euro; di cui 16,662 miliardi (pari al 67,2%) sono stati erogati a favore di invalidi civili. Le prestazioni di invaliditàcivile - trasferimenti monetari ...

Aggiorna

La ricerca interessa 37 tag