IMMIGRAZIONE

 
  • A - Immigrazione in Italia

    Immigrati in Italia. Alla fine del 2015 la popolazione straniera in Italia è rimasta pressoché invariata rispetto all’anno precedente: 5.026.153 residenti, con un aumento di appena 12 mila unità. Si tratta, però, di una immobilità solo apparente. Nel...

  • Famiglia: i matrimoni misti

    Dopo il picco raggiunto nel 2008, con 24.548 celebrazioni che hanno coinvolto coppie miste, il calo registrato nel 2009-2010 è da attribuire in gran parte alle variazioni normative apportate con l’introduzione dell’art. 1, comma 15, della legge n. 94...

  • Immigrazione e criminalità

    Secondo i dati del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap) riferiti al 30 settembre 2013, sono 64.323 i detenuti reclusi nei 205 istituti di pena italiani, poco meno di un terzo, ossia 22.770 (di cui 1.102 donne) sono i detenuti non ital...

  • Immigrazione: cittadini italiani extra Ue

    Sono oltre 3 milioni e 864 mila gli stranieri non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia al 1° gennaio 2014 su un totale di quasi 5 milioni di immigrati residenti. In questa categoria sono compresi tutti gli stranieri non appartenenti all'Uni...

  • Immigrazione: dispersi e morti nel Mediterraneo

    Secondo il monitoraggio di Fortress Europe, le persone disperse o annegate nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa sarebbero almeno 2.251 nel 2011, mentre dal 1988 sarebbero decedute almeno 18.058 persone

  • Immigrazione: i lavoratori agricoli stranieri

    Il settore agricolo è tra quelli di maggiore rilevanza per quanto riguarda l’occupazione degli immigrati. L’Italia, terzo paese produttore agricolo nell/Ue, incide per il 15,1% sul mercato agricolo europeo dopo Francia e Germania. L’agricoltura rappr...

  • Immigrazione: i lavoratori domestici

    Il numero dei collaboratori domestici in Italia è cresciuto dal 2000 al 2010 del 44%. Colf e assistenti familiari (badanti) sono 1,5 milioni (28% italiani e 72% stranieri), il 62% lavora in nero. Una famiglia su dieci fa richiesta di servizi di assis...

  • Immigrazione: i luoghi di culto islamico

    Sono 769 i luoghi di culto islamico in Italia, per una media di un luogo di culto ogni 1.723 cittadini musulmani residenti nel nostro paese (dati ricerca “Moschee d’Italia. Il diritto al luogo di culto. Il dibattito sociale e politico”).   Sono sol...

  • Immigrazione: i migranti nel mondo

    Secondo il Dossier Caritas/Migrantes 2011, tra il 2000 e il 2010 gli immigrati sono aumentati di 64 milioni, arrivando a 214 milioni nel mondo (dato Oim). Di questi, 4,2 milioni sono gli italiani, e 3,7 gli studenti stranieri. Nell’Ue a 27 sono 32,5 ...

  • Immigrazione: i minori stranieri in Italia

    Secondo la stima del Dossier Caritas/Migrantes 2015 Idos/Unar, i minori stranieri presenti in Italia sono quasi 1 milione e 100 mila. Sono 814.817 gli iscritti a scuola nell’anno scolastico 201/2015 cresciuti in un anno di oltre 11 mila unità. In bas...

  • Immigrazione: i minori stranieri non accompagnati

    La definizione minori stranieri non accompagnati (msna) indica il minore di età, privo di cittadinanza italiana o di altri stati dell’Unione europea che, non avendo presentato domanda di asilo, si trova nel nostro paese senza assistenza e rappresenta...

  • Immigrazione: il lavoro

    Secondo l’Istat gli occupati stranieri nel 2014 sono 2.294.000 (1 milione 238 mila uomini e 1 milione 56 mila donne), più di un decimo degli occupati complessivi (10,3%), con un tasso di occupazione in leggero aumento (+0,2% in un anno). Tuttavia in ...

  • Immigrazione: l’imprenditoria straniera

    Alla fine del 2012 le ditte individuali con titolari stranieri sono diminuite del 6,7% rispetto al 2011, passando da 249.464 (erano 228.540 nel 2010) a 232.668. Un dato che non annulla comunque una crescita, infatti se si considerano le ditte individ...

  • Immigrazione: la criminalità cinese

    La violazione delle norme sull’immigrazione (ex Dlg 286/98) è il reato maggiormente commesso dai cittadini cinesi in Italia: nel periodo 2004-2010 le persone denunciate per immigrazione irregolare sono 28.464, tra cui 5.329 per promozione e favoreggi...

  • Immigrazione: la fotografia di Caritas/Migrantes

    Nell’Ue, a gennaio 2014, i residenti stranieri sono risultati 33,9 milioni, pari al 6,7% della popolazione totale (20 milioni sono cittadini di paesi terzi e 14 milioni originari di altri Stati membri) e i richiedenti asilo 626.710. In ...

  • Immigrazione: le appartenenze religiose

    Il Dossier Caritas/Migrantes 2012 dedica un capitolo alle appartenenze religiose degli immigrati in Italia. Secondo le stime, al 31 dicembre 2011 tra i 5.011.307 residenti (stima) ci sono 2 milioni 702 mila cristiani (53,9%), 1 milione 651 mila musul...

  • Immigrazione: le presenze nei Cie

    Secondo i dati diffusi dal Medu (Medici per i diritti umani) nel 2013 sono transitati nei Centri di identificazione ed espulsione (Cie) 6.016 immigrati, per lo più uomini (90,2%). Nel 2012 le persone transitate nei Centri sono state 7.944. Nel 2011 e...

  • Immigrazione: le rimesse dei migranti

    Dall’Italia nel 2014 sono stati inviate nei paesi di origine rimesse per 5,3 miliardi di euro. Un flusso di denaro in costante crescita che ogni anno raggiunge i paesi di origine:l’aumento negli ultimi due anni è stato dell’8,5%. E' quanto emerge dal...

  • Immigrazione: le rimesse nell'Unione europea

    L’istituto di statistiche della Commissione europea, ha reso noti gli ultimi dati relativi ai trasferimenti di fondi da parte dei migranti nell’Unione europea, le cosiddette “rimesse dei lavoratori espatriati”. Secondo Eurostat, i fondi trasferiti ne...

  • Immigrazione: l'imprenditoria cinese

    Le imprese individuali cinesi in Italia ammontano ad oltre 36.800 unità. Oltre la metà di queste sono localizzate in tre regioni: Toscana (22%), Lombardia (18%), Veneto (11%). Il Piemonte è l’ottava regione per numero di imprese individuali cinesi.

  • Immigrazione: l'integrazione sociale

    Non è nelle grandi ma nelle piccole realtà che gli immigrati raggiungono il maggiore inserimento sociale. E’ quanto emerge dal rapporto Cnel "Rapporto sugli indici di integrazione sociale degli stranieri in Italia", relativo al 2009.  In particolare,...

  • Immigrazione: l'integrazione socio-lavorativa

    Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria: è così costituito, nell’ordine, il podio delle regioni italiane che offrono le migliori condizioni generali di inserimento socio-occupazionale. Lo attesta il Cnel nel “Rapporto sugli indici di integrazione soci...

  • Immigrazione: presenze irregolari, respingimenti e sbarchi

    Secondo il Dossier Caritas/Migrantes 2012 la presenza irregolare di stranieri nel nostro paese è dovuta, nella maggior parte dei casi, non all’ingresso senza autorizzazione bensì alla permanenza che si protrae oltre il termine consentito: il cosiddet...

  • Immigrazione: visti di ingresso in Italia

    Sono stati 1.714.661 i visti rilasciati nel corso del 2011, circa l’11% in più rispetto al 2010 e oltre il 60% in più in confronto al 2001. Sono i dati riportati nel Dossier Caritas/Migrantes, 2012. Analizzando la serie storica, dopo un lieve calo ne...

  • Mutilazioni genitali femminili (Mgf): dati nel mondo e in Italia

    Secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms 2014) sono tra i 140 e i 150 milioni le bambine e le donne sottoposte nel mondo a qualche forma di mutilazione genitale femminile (Mgf), in gran parte concentrate in 29 paesi. E...

  • Richiedenti asilo nell'Unione Europea

    Il numero di richiedenti asilo registrato nei 27 paesi dell'Ue nel 2010 si è stabilizzato intorno alla cifra di 260 mila nel 2010, pari a 515 richiedenti per milione di abitanti, secondo i dati Eurostat 2011. Si stima che per circa il 90% dei casi si...

  • Richieste di asilo di lesbiche, gay, bisessuali e trans

    Sono circa 10 mila ogni anno le richieste di asilo nell'Unione europea presentate da persone Lgbti (lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersessuali), provenienti da almeno 104 paesi. I dati sono inseriti nella ricerca “Fleeing Homophobia. In fuga dall'om

  • Rifugiati in Italia e nel mondo

    Nel 2013, oltre 45 milioni di persone nel mondo sono state costrette a mettersi in fuga dai loro paesi per guerre e persecuzioni.

  • Rifugiati Lgbti: la protezione interna

    Protezione interna, valutazione della credibilità, accoglienza e informazioni sono quattro nodi critici nella protezione di richiedenti asilo Lgbti (lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersessuali). A definire la situazione la ricerca “Fleeing Homop...

  • Rifugiati nel mondo: paesi di provenienza

    Afghanistan, Iraq, Somalia, Sudan, Repubblica democratica del Congo sono i paesi da cui proviene il maggior numero di rifugiati. Afghanistan. I rifugiati nel mondo sono 2 milioni e 700 mila (erano 3 milioni 55 mila nel 2010), gli sfollati interni ...

  • Rifugiati: i beneficiari accolti nella rete Sprar

    Il numero delle persone accolte nella rete Sprar è aumentato da 7.598 nel 2011 a 7.823 nel 2012 per arrivare ad un parziale del 2013 che supera le 12 mila unità. Se nel 2012 i posti della rete erano 3 mila a cui si sono aggiunti altri 816 attivati co...

  • Rifugiati: il glossario

    Il richiedente asilo. E' colui che si trova al di fuori dei confini del proprio paese e presenta una domanda per l’ottenimento dello status di rifugiato politico. Tale iter concede un permesso di soggiorno regolare per motivi di domanda di asilo che ...

  • Rom/Sinti: quanti sono in Europa

    I rom e i sinti che vivono in Europa sono 12-15 milioni, 9-10 milioni dei quali nell'Unione europea. Sono presenti in tutti e 27 gli stati membri dell'Ue. In alcuni paesi del centro e dell'est Europa - Romania, Bulgaria, Serbia, Turchia, Slovacchia -...

  • Scuola: alunni stranieri con disabilità in Italia

    In Italia gli alunni disabili sono quasi 229 mila (di cui 81 mila sono disabili gravi), nell'anno scolastico 2013/2014 secondo i dati elaborati da Miur e Fondazione Ismu, gli alunni stranieri con disabilità frequentanti l'anno scolastico sono 26.626 ...

  • Scuola: alunni stranieri per nazionalità e ripartizione geografica

    L'85,8% degli alunni stranieri in Italia frequenta scuole statali, mentre il 14,2% frequenta scuole private (Rapporto Ismu-ministero dell’Istruzione "Alunni con cittadinanza non italiana 2010-2011"). Rappresentano un’eccezione le scuole materne priva...

  • Scuola: gli alunni stranieri in Italia

    Per l’anno scolastico 2013/2014 si contano 802.844 alunni stranieri in Italia (9% del totale degli alunni);  sono quadruplicati rispetto all’anno 2001/2002, quando se ne contavano 196 mila. Gli iscritti stranieri rispetto al 2009/2010 sono cresciuti ...

  • Tratta: i permessi di soggiorno ex articolo 18

    Nel 2010 i permessi di soggiorno rilasciati in base all’art. 18 del T.U. immigrazione destinati alle vittime di sfruttamento sessuale e di tratta per motivi di protezione sociale, sono stati 527, erano 810 nel 2009 (Dossier Caritas/Migrantes 2011). T...

Aggiorna

La ricerca interessa 33 tag